Giuliano Falciani in Il significato del dolore nel processo

Siamo felici di collaborare con Associazione SaraS per questo nuovo appuntamento con Giuliano Falciani

2019 03- dolore.png


TEMA CONFERENZA

Se l’uomo vivesse in sintonia con le leggi universali non avrebbe bisogno di sperimentare il duro contraccolpo karmico impartito dalla sofferenza nelle sue infinite espressioni e varianti.

La condizione in cui versa oggi l’umanità non è altro che il risultato del suo agire, della sua testarda e sconsiderata ostinatezza di non voler accettare e vivere secondo i precetti che tutti i grandi Maestri, da sempre, hanno insegnato.

Se riuscissimo a comprendere a fondo la relazione tra il nostro modo di essere e di agire e gli avvenimenti della nostra vita potremmo fare molto per porre rimedio alle sofferenze che ci perseguitano e potremmo prepararci un futuro più confortevole, prospero, pacifico e colmo di ogni benessere.

Quindi solo la conoscenza delle leggi evolutive e la conoscenza di Sé stessi, può rappresentare la soluzione per vivere in armonia

157 SCEGLIERE.png

.

DETTAGLI INCONTRO

☆ Villa Lattes, Via Thaon di Revel 44, Vicenza (Circoscrizione 6)
☆ ven 01 marzo dalle ore 20:40 alle ore 23:15 circa
☆ Incontro gratuito / offerta libera
☆ Consigliata la prenotazione compilando il modulo on-line https://goo.gl/forms/pIGueHlXiWkARr3j1

Grafica Pulsanti.jpg

.

BIOGRAFIA GIULIANO FALCIANI

7601img1

Ricercatore e relatore nel campo delle scienze umanistiche, filosofiche e spirituali, inizia la sua opera divulgativa in Toscana agli inizi degli anni novanta.

Tra i temi più conosciuti che Giuliano Falciani tocca durante le sue conferenze, ricordiamo: La Natura Universale dell’Amore, L’Uomo Cosmico, La Conquista della Pace interiore, La Forza di Volontà il potere divino in noi, Le leggi del pensiero positivo, Il contatto angelico, I viaggi astrali, Le relazioni come strumento per l’evoluzione, Autoanalisi, e molti altri.

Giuliano tiene in tutta Italia conferenze e seminari liberi e gratuiti a cui partecipano ogni anno migliaia di persone.